338-1938888 o 331-2460501/2/3/4 o 0172-55294info@cufrad.it

News di Alcologia

I trend delle droghe in Italia

I trend delle droghe in Italia

I trend delle droghe in Italia

 In Italia si spendono 14,2 miliardi di euro l’anno per l’acquisto di sostanze stupefacenti, di cui circa il 40% per comprare cocaina e più di un quarto per la cannabis. È quanto riporta la Relazione al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze pubblicata nei giorni scorsi a cura del Dipartimento politiche antidroga.

Il quantitativo complessivo delle droghe intercettate dalle autorità è in diminuzione rispetto al 2014 quando ne vennero sequestrate 54 tonnellate. Nel 2016 i sequestri sono arrivati a 71,6 tonnellate. La diminuzione è data soprattutto dal crollo dei sequestri di hashish, che si sono ridotti rispetto all’anno precedente di oltre il 60%. Cocaina e marijuana, invece, fanno registrare nuovi aumenti.

In particolare, nel 2016 la cannabis rappresenta oltre il 90% della droga sequestrata in Italia, con circa 65,5 tonnellate. Inoltre, le operazioni antidroga sono state 23.734, con un aumento rispetto al 2015 del 23%. Quasi 33 mila le persone segnalate all’autorità giudiziaria, in aumento rispetto agli anni passati. Due terzi dei denunciati è di genere maschile, tra i 20 e i 39 anni, e la maggior parte delle denunce è associata ai derivati della cannabis, seguono quelle per cocaina ed eroina (tutte in aumento), mentre quelle per droghe sintetiche sono in diminuzione. Quasi 10 mila i soggetti condannati per reati di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e/o associazione finalizzata al traffico.

Per quanto riguarda la popolazione carceraria, sono oltre il 34% i detenuti per reati di droga, in diminuzione rispetto al 2014. Calano anche i nuovi ingressi, di cui la metà è rappresentato da stranieri, anche se sul totale dei detenuti per reati droga correlati la loro presenza scende.

(...omissis...)

copia integrale del testo si può trovare al seguente link: http://www.federserd.it/index.cfm/I-trend-delle-droghe-in-Italia/?fuseaction=skdnovita&id=124

(Articolo pubblicato dal CUFRAD sul sito www.alcolnews.it)