338-1938888 o 331-2460501/2/3/4 o 0172-55294info@cufrad.it

News di Alcologia

Gioco d’azzardo tra gli adolescenti: dal Web i pericoli maggiori

Gioco d’azzardo tra gli adolescenti: dal Web i pericoli maggiori

Gioco d’azzardo tra gli adolescenti: dal Web i pericoli maggiori

Il 40 per cento dei ragazzi tra i 15 e i 19 anni gioca d’azzardo. Il dato, in calo rispetto al passato, è stato diffuso dall’ultima indagine del Reparto di epidemiologia e ricerca sui servizi sanitari dell’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Ifc-Cnr). I ricercatori, tramite il progetto EspadItalia, hanno raccolto i dati sulla diffusione del gioco d’azzardo fra gli studenti tra i 15 e i 19 anni nel 2016. 

«Si è passati dal 47 per cento di adolescenti giocatori negli anni dal 2009 - spiega Sabrina Molinaro coordinatrice della ricerca - al 2011 a meno del 40 per cento nell’anno corrente: il fenomeno coinvolge dunque circa un milione di 15-19enni. Si registra anche un calo dei giocatori con un profilo di gioco definibile a rischio e problematico: i primi sono passati dal 14-15 per cento degli anni 2009-2010 all’11 per cento nel 2016, mentre negli stessi anni i problematici sono scesi dal 9 per cento all’8 per cento».

Dall’indagine emerge, inoltre, che chi gioca, non gioca tanto spesso: il  58 per cento dei giovani giocatori nell’ultimo anno ha giocato non più di una volta al mese, il 24 per cento meno di una volta a settimana, il 7 per cento con ancora maggiore assiduità. I giocatori sono per lo più maschi.

«Focalizzando l’attenzione sui luoghi frequentati - prosegue Molinari -  il 37 per cento dei giovani giocatori riferisce di aver giocato presso bar/tabacchi e una quota analoga da casa, in entrambi i casi con preferenza soprattutto delle femmine (rispettivamente 41% e 43% contro 34% e 33% dei ragazzi). Il 29 per cento ha giocato presso le sale scommesse e l’11% nelle sale giochi, luoghi questi frequentati soprattutto dai maschi (42% e 13% contro 6% e 7% delle ragazze)». 

Le preoccupazioni maggiori provengono dal Web, dove il gioco d’azzardo viene praticato in solitudine e senza il controllo degli adulti. 

(...omissis...)

copia integrale del testo si può trovare al seguente link: http://www.healthdesk.it/cronache/gioco-d-azzardo-adolescenti-web-pericoli-maggiori

(Articolo pubblicato dal CUFRAD sul sito www.alcolnews.it